Indire - Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa
instagram takipçi arttırma - escort bayan - kitap yayinlamak - escort bayan

VOCIVIVACI

Storie di scuole che crescono con i Fondi Strutturali Europei

 

REGOLAMENTO

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) – Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Direzione Generale per gli Affari internazionali dell’Istruzione scolastica Ufficio IV, Autorità di Gestione dei Programmi Operativi Nazionali sopra indicati, in collaborazione con INDIRE – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, bandisce per l’anno scolastico 2013 – 2014 il Concorso “VOCIVIVACI”.

 Art. 1

Obiettivi del Concorso

Il Concorso “VOCIVIVACI” si prefigge come obiettivo di divulgare, attraverso le voci e le testimonianze dei ragazzi e del personale della scuola, le iniziative promosse, sostenute e realizzate nell’ambito dei due Programmi Operativi Nazionali 2007-2013 del settore istruzione, PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per lo sviluppo” e PON-FESR-2007 IT 16 1 PO 004 “Ambienti per l’apprendimento”.

Tale iniziativa mira, infatti, ad offrire l’opportunità a tutti coloro che hanno partecipato ai suddetti progetti, di raccontare liberamente attraverso le proprie esperienze, il percorso intrapreso, che si presuppone sia stato ricco di emozioni, aspettative, difficoltà e coinvolgimenti, con particolare riguardo ai risultati conseguiti. Il percorso può includere più progetti, realizzati durante la programmazione 2007-2013 sia nell’ambito del PON FSE “Competenze per lo sviluppo” che del PON FESR “Ambienti per l’apprendimento”.

Il racconto finale potrà prendere l’avvio dalla storia di un ragazzo o di un gruppo di studenti e docenti. Ogni prodotto dovrà evidenziare il valore dell’esperienza vissuta, il miglioramento dei livelli di conoscenza e competenza ottenuti e l’effettivo arricchimento culturale sia nel proprio ambito scolastico che nel territorio tutto. Saranno tenuti in particolare considerazione quei prodotti che siano in grado di evidenziare come i percorsi intrapresi abbiano inciso sulla capacità dell’Istituzione scolastica di:

  • rafforzare la qualità dell’offerta formativa e dell’organizzazione scolastica, accrescendo le competenze di giovani e adulti
  • favorire l’accessibilità e l’attrattività degli istituti scolastici.

 Art. 2

Destinatari

Il Concorso è rivolto agli studenti degli Istituti scolastici statali di

  • Scuola Primaria
  • Scuola Secondaria di I grado
  • Scuola Secondaria di II grado

delle quattro Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) che abbiano preso parte alla realizzazione di progetti nell’ambito dei due Programmi Operativi Nazionali 2007-2013 del settore istruzione, PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per lo sviluppo” e/o PON-FESR-2007 IT 16 1 PO 004 “Ambienti per l’apprendimento”.

 Art. 3

Articolazione del gruppo di lavoro

Ogni Istituzione scolastica può candidare al Concorso uno o più prodotti. Ciascun prodotto sarà realizzato da un gruppo di lavoro nominato dal Dirigente Scolastico.

  • Ogni gruppo di lavoro può presentare uno ed un solo prodotto
  • Ogni gruppo di lavoro è composto obbligatoriamente da min. 3 – max. 15 studenti appartenenti al medesimo Istituto scolastico
  • Gli studenti facenti parte di un gruppo di lavoro non possono prendere parte ad altri gruppi di lavoro
  • Il gruppo di lavoro potrà includere, ove necessario, risorse umane interne (Dirigente, docenti, personale ATA) oppure esterne all’Istituzione scolastica d’appartenenza degli studenti, purché senza aggravio di spese
  • Nessuna spesa o compenso potrà in alcun modo essere giustificato dalla necessità di partecipare al Concorso
  • E’ fatto d’obbligo per il gruppo indicare nella scheda di partecipazione un responsabile del prodotto.

 

I nominativi dei partecipanti al gruppo di lavoro saranno indicati nella Scheda di adesione (v. art. 10).

Art. 4

Caratteristiche dei prodotti ammessi alla valutazione

I prodotti presentati nell’ambito del Concorso dovranno essere direttamente collegati a specifici progetti finanziati nell’ambito dei PON FSE “Competenze per lo sviluppo” e PON FESR “Ambienti per l’apprendimento”. E’ obbligatorio riportare nella scheda di adesione il codice progetto/i cui il prodotto fa riferimento.

Sulla copertina o la prima pagina di presentazione del prodotto è obbligatoria la riproduzione del logo PON come indicato nel KIT Pubblicità scaricabile dal sito MIUR Fondi Strutturali Europei – Rubrica “Informazione e pubblicità”:

http://archivio.pubblica.istruzione.it/fondistrutturali/documenti/informaz_pubblicita_index.shtml

Tale kit sarà reso disponibile anche sul sito del concorso, all’indirizzo http://vocivivaci.indire.it. Il racconto dovrà evidenziare in modo chiaro l’importanza dei PON e, quindi, dei Fondi Strutturali Europei nella programmazione del percorso formativo illustrato nel prodotto.

 

Non sono ammesse apparizioni di prodotti o servizi che possano essere ricondotti alla pratica del product placement. Non sarà ammesso contenuto di natura violenta, diffamatoria, oscena,

razzista o sessuale.

 Art. 5

Norme legate al copyright dei prodotti ammessi alla valutazione

I prodotti dovranno essere inediti, ossia non presentati in altri concorsi.

Saranno ammessi al Concorso solo gli audiovisivi che contengono musiche e immagini originali e comunque libere da diritti e che abbiano un impiego di materiali di repertorio non superiore al 10% della durata complessiva. Si precisa tuttavia che l’Ufficio IV – Direzione Generale per gli Affari internazionali dell’Istruzione scolastica del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e INDIRE, non potranno essere ritenute responsabili per l’eventuale mancata osservanza di tali norme.

 

Tutti i prodotti in Concorso saranno pubblicati sul sito web e negli spazi del Concorso sui social network.

 

Tutti i prodotti in Concorso potranno inoltre essere diffusi televisivamente attraverso l’inserimento dei prodotti stessi e l’eventuale partecipazione di gruppi scolastici in trasmissioni e/o rubriche di emittenti locali, nazionali, canali tematici. Sarà anche favorita la divulgazione online su siti internet istituzionali, di informazione e di servizio.

Art. 6

Tipologie di racconto, formati e specifiche tecniche

Ogni gruppo di lavoro ha la facoltà di scegliere tra quattro differenti tipologie di racconto:

  1. VIDEO PROMOZIONALE
  2. VIDEO REPORTAGE
  3. SERVIZIO FOTOGRAFICO DOCUMENTARIO
  4. RACCONTO GRAFICO

 

1. VIDEO PROMOZIONALE – Requisiti e specifiche tecniche

Potranno essere candidati in questa sezione i prodotti audiovisivi che presentino finalità promozionali rispetto ai PON-FSE-”Competenze per lo sviluppo” e PON-FESR “Ambienti per l’apprendimento” e si avvalgano di codici comunicativi tratti dal linguaggio pubblicitario.

  • Durata: min. 30 sec., max. 180 sec. (esclusi i titoli di testa e di coda, separati e non sovra impressionati ai contenuti)
  • Formato e dimensioni video: .avi, .mov, .mp4, .mpg. E’ fortemente consigliato l’uso del formato .mp4, con risoluzione HD 1920×1080 o 1280×720.

2. VIDEO REPORTAGE – Requisiti e specifiche tecniche

Potranno essere candidati in questa sezione i prodotti audiovisivi che presentino caratteristiche di stile giornalistico – documentario e nei quali si dia testimonianza dell’esperienza vissuta dagli studenti e dai loro insegnanti nel percorso progettuale.

  • Durata: min. 60 sec., max. 600 sec. (esclusi i titoli di testa e di coda, separati e non sovra impressionati ai contenuti)
  • Formato e dimensioni: .avi, .mov, .mp4, .mpg. E’ fortemente consigliato l’uso del formato .mp4, con risoluzione HD 1920×1080 o 1280×720.

 

3. SERVIZIO FOTOGRAFICO – Requisiti e specifiche tecniche

Potranno essere candidati in questa sezione le collezioni di immagini fotografiche, corredate da didascalie, nelle quali si dia testimonianza dell’esperienza vissuta dagli studenti e dai loro insegnanti nel percorso progettuale. Il lavoro dovrà poter essere fruito sotto forma di gallery fotografica.

  • Si richiedono min. 5 immagini fotografiche (esclusa la copertina riportante i loghi, separata e non sovra impressionata ai contenuti). Non è previsto un massimo.
  • Formato: .jpg

 

4. RACCONTO GRAFICO – Requisiti e specifiche tecniche

Racconto costruito attraverso un media mix di immagini, foto, disegni originali e rielaborazioni grafiche di immagini esistenti, che utilizzi modalità e codici comunicativi del racconto seriale, del racconto a fumetti, del fotoromanzo, della graphic novel e attraverso tali strumenti dia testimonianza dell’esperienza vissuta dagli studenti e dai loro insegnanti nel percorso progettuale. Il lavoro dovrà essere assemblato in pagine e montato in un unico prodotto fruibile online.

  • Lunghezza: min. 5 pagg. (esclusa la copertina riportante i loghi, separata e non sovra impressionata ai contenuti)
  • Formato: pdf
  • Dimensioni: A4 21X29,7 cm.

 

 Art. 7

Commissione per la valutazione dei prodotti

Un’apposita Commissione, opportunamente scelta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da INDIRE, sarà chiamata a definire i prodotti ammessi al Concorso e a proporre tra di essi una preselezione avendo cura di sceglierne dieci per ciascuna sezione o tipologia di racconto, per un totale di quaranta prodotti da sottoporre al giudizio della Giuria di esperti.

 

La Giuria, opportunamente scelta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da INDIRE sarà composta da esperti, professionisti e studiosi nel campo dell’educazione, dei linguaggi visivi, della comunicazione e attribuirà per ciascuna proposta un punteggio massimo pari a 20 punti, di cui:

  • 5 punti per la rispondenza all’obiettivo di pubblicizzazione dei PON e dei Fondi Strutturali Europei
  • 5 punti per la rilevanza dei risultati conseguiti attraverso il percorso formativo
  • 5 punti per l’originalità
  • 5 punti per l’impatto comunicativo.

 

Il giudizio della Giuria è insindacabile e inappellabile a ogni effetto.

 

Art. 8

Proclamazione dei vincitori e premi

Tra i prodotti che abbiano superato la fase di preselezione, verrà selezionato un prodotto vincitore per ciascuna sezione o tipologia di racconto (video promozionale, video reportage, servizio fotografico, racconto grafico) per un totale di 4 prodotti vincitori.

Tali prodotti si aggiudicheranno premi suddivisi per sezione. I premi consisteranno in dotazioni tecnologiche per la scuola.

In aggiunta ai prodotti premiati, la Giuria selezionerà 9 prodotti cui assegnare menzione, così articolati:

  • Scuola Primaria – 3 prodotti
  • Scuola Secondaria di I grado – 3 prodotti
  • Scuola Secondaria di II grado – 3 prodotti.

Tali prodotti  si aggiudicheranno i premi di seguito elencati, suddivisi per sezione:

  • Menzionate Scuola Primaria – Targa
  • Menzionate Scuola Secondaria di I grado – Targa
  • Menzionate Scuola Secondaria di II grado – Targa.

 

Le scuole, i cui prodotti siano vincitori, oppure abbiano ricevuto menzione, saranno contattate attraverso raccomandata a/r all’indirizzo della scuola indicato nel modulo di adesione al Concorso.

 

I prodotti vincitori e menzionati saranno presentati e premiati ufficialmente durante un evento finale di premiazione, in una sede e una data che saranno successivamente comunicate.

 

I rappresentanti delle scuole saranno invitati alla cerimonia di premiazione; le spese di viaggio per il raggiungimento del luogo prescelto per lo svolgimento della manifestazione e per il ritorno alle località di provenienza dei gruppi saranno a carico dell’Organizzazione, che invierà ulteriori informazioni in tempo utile.

 Art. 9

Calendario del Concorso

Il Concorso rispetterà il calendario di seguito riportato:

  • 10 ottobre 2013: data inizio Concorso a partire dalla quale è possibile procedere all’adesione e fare l’upload dei materiali sul sito http://vocivivaci.indire.it
  • 31 marzo 2014: termine ultimo per l’upload dei materiali sul sito
  • 1 aprile 2014 – 29 aprile 2014: attività della Commissione di preselezione
  • 30 aprile 2014 – Proclamazione dei quaranta prodotti finalisti
  • 31 maggio 2014 - Proclamazione dei vincitori
  • Evento di premiazione (data e luogo da definire)

 

Art. 10

 Modalità di partecipazione

E’ l’Istituzione scolastica nella persona del suo Dirigente Scolastico che candida i prodotti al Concorso. E’ possibile candidare i prodotti esclusivamente sulla piattaforma online del Concorso all’indirizzo: http://vocivivaci.indire.it

 

Ogni prodotto candidato dovrà essere corredato dai seguenti documenti:

  1. scheda di adesione al Concorso
  2. autorizzazione all’uso divulgativo dei prodotti tramite televisione/internet/eventi
  3. autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, D.Lsg.196/03 Codice Privacy.

 

Tali documenti saranno resi disponibili da scaricare sul sito http://vocivivaci.indire.it

Dovranno essere stampati, compilati in ogni loro parte e firmati dal Dirigente Scolastico.

 

All’atto di candidatura del prodotto sul sito http://vocivivaci.indire.it, attraverso un’apposita scheda online di candidatura, il Dirigente Scolastico provvederà a:

  1. Iscrivere la scuola alla piattaforma http://vocivivaci.indire.it
  2. Segnalare un link dove è possibile visionare il prodotto candidato al Concorso. Si precisa che non sono ammesse altre forme di presentazione del prodotto quali ad es. invio a mezzo posta ordinaria e/o elettronica.
  3. Fare l’upload dei documenti a corredo della candidatura (stampati, compilati in ogni loro parte e firmati dal Dirigente Scolastico) in formato digitale. Gli originali di tali documenti dovranno essere conservati agli atti dell’Istituzione scolastica ed esibiti a richiesta degli organizzatori.

 

Indicazioni dettagliate per la segnalazione delle candidature e sulle modalità di upload dei documenti necessari si troveranno sul sito stesso.

 

Sarà cura di ciascuna istituzione scolastica partecipante assicurarsi che il link indicato per la visione del prodotto candidato sia effettivamente attivo e visibile per tutta la durata della candidatura e comunicare prontamente qualsiasi problema tecnico dovesse verificarsi.

 

Art. 11

Disposizioni Finali

La partecipazione al Concorso comporta l’accettazione del presente Regolamento. I prodotti che non rispettano i requisiti e le specifiche tecniche indicate saranno automaticamente esclusi dal Concorso.

 

È responsabilità dei Dirigenti Scolastici che presentano i prodotti, garantire di essere legittimamente autorizzati ad iscrivere i medesimi al Concorso.

 

L’INDIRE è responsabile dell’organizzazione dell’iniziativa. A partire dal 10 ottobre, sarà possibile acquisire informazioni scrivendo all’indirizzo: vocivaci@indire.it